Dai mondi onirici di Chagall in mostra a Bilbao agli struggenti paesaggi di Turner a Roma, dalle foto di Cartier-Bresson ad Aosta fino ai selfie di Gallipoli.  

Una delle meravigliose opere di Mucha in mostra a Trieste

Di solito vi consiglio dieci mostre in Italia, ma per questo articolo estivo ho fatto un’eccezione, selezionando anche alcune mostre in bellissime città europee.

Ho due buoni motivi però: prima di tutto, spero che questo articolo vi offra uno spunto per un nuovo viaggio; il secondo motivo invece è piuttosto personale. Chi mi segue sa che adoro Chagall, così quando ho scoperto che c’era una antologica su di lui al Museo Guggenheim di Bilbao ho pensato “devo trovare un modo per inserirla nel mio articolo”. Per non essere troppo sfacciato ho scelto anche altre mostre europee che vale davvero la pena vedere quest’estate.

Ecco le mie dieci mostre, da Roma a Gallipoli, da Bilbao a Parigi. Se volete suggerirne altre fatelo pure nei commenti. Intanto vi auguro buon viaggio!

 

ESTATE 2018: DIECI MOSTRE DA NON PERDERE

1. “Turner. Opere della Tate”, al Chiostro del Bramante di Roma

Tuner, mostra a Roma

Roma è meravigliosa, ma è nei tramonti d’estate che diventa di una bellezza struggente, la stessa che ha fatto innamorare di sé uno dei più importanti pittori inglesi di sempre.

Se volete perdervi anche voi nella Città Eterna, ricordate che fino al 26 agosto il Chiostro del Bramante ospita oltre 90 opere dell’inglese William Turner, tra schizzi, studi, acquerelli, disegni e una selezioni di dipinti mai giunti insieme in Italia, in prestito dalla prestigiose Tate Britain di Londra.

Un importante appuntamento per scoprire  “Il pittore della luce”, capace di catturare i raggi del sole per trasformarli in capolavori di malinconica bellezza.

Info: www.chiostrodelbramante.it

2. “Hiroshige. Visioni dal Giappone”, alle Scuderie del Quirinale di Roma

Hiroshige, Roma

Visto che vi trovate a Roma, non perdetevi quest’appuntamento. Dopo il successo della mostra su Hokusai, la capitale d’Italia ospita fino al 29 luglio le opere di un altro grande artista giapponese del XIX secolo: Utagawa Hiroshige.

In mostra circa 230 opere appartenenti a prestigiose collezioni che provengono da Italia, Giappone e Stati Uniti, tra cui le celebri serie Cento vedute della Capitale di Edo e Cinquantatre Stazioni di posta del Tokaido. Un viaggio nel Giappone del passato per raccontare uno dei più importanti rappresentanti della corrente artistica Ukiyo-e.

Info: www.scuderiequirinale.it

3. “Delacroix (1798-1863)”, al Louvre di Parigi

Delacroix mostra Parigi

Non è proprio una mostra estiva, perché finirà a metà dell’estate (23 luglio) ma non potevo non consigliarvela, per almeno due motivi: il primo, è che la mostra diventa una buona scusa per un weekend a Parigi, e rivedere Montmartre, Montparnasse e respirare la stessa aria che ispirò gli impressionisti prima e poi Gauguin e Toulouse-Lautrec fino a Picasso, Chagall e Modigliani.

Il secondo motivo, è che questa mostra varrebbe il prezzo del biglietto anche solo per due opere di Delacroix (lo so, sono scontato, ma cosa posso farci se le adoro?): la prima è La libertà che guida il popolo, mentre l’altra è La barca di Dante (entrambe già presenti al Louvre). Oltre a queste, ben 180 opere, tra dipinti e grafiche, raccontano la carriera di un’artista che ha ispirato i più grandi artisti dell’epoca.

Info: www.louvre.fr

4. “Tiziano e la pittura del Cinquecento tra Venezia e Brescia”, al Museo di Santa Giulia di Brescia

Mostra Tiziano Brescia

Torniamo in Italia per un’altra mostra che vale la pena visitare prima che chiuda. C’è tempo fino all’1 luglio per visitare la mostra bresciana dedicata a Tiziano e alla pittura del Cinquecento tra Venezia e Brescia.

In mostra 50 opere che evidenziano il rapporto tra l’artista veneto e la città lombarda, per la quale Tiziano realizzò alcuni dei suoi lavori, come il celebre Polittico Averoldi, uno dei pezzi più pregiati della mostra bresciana. Un’occasione per scoprire uno dei grandi dell’arte italiana!

Info: www.bresciamusei.com

5. “Impressionismo e Avanguardie”, al Palazzo Reale di Milano

Impressionismo e avanguardie, mostra MIlano

Restiamo in Lombardia e ci sportiamo a Milano. Fino al 2 settembre 2018 Palazzo Reale ospita i capolavori del Philadelphia Museum of Art per raccontare una storia a cavallo di due secoli, che ha rivoluzionato il mondo dell’arte. Van Gogh, Degas, Monet, Kandinskij, Dalì: cosa volete di più?

Info: www.impressionismoeavanguardie.it

6. “Chagall The Breakthrough Years, 1911-1919” al Guggenheim Museum di Bilbao

Mostra Chagall Bilbao

A proposito di Avanguardie, ecco una mostra che vi consiglio vivamente di vedere. Sia perché sarebbe un’occasione per andare (o ritornare) a Bilbao, sia perché la mostra del Guggenheim ha per protagonista uno degli artisti più sensibili del Novecento, Marc Chagall.

La mostra, che dura fino al 2 settembre 2018, racconta un periodo fondamentale nella carriera dell’artista, quello tra il 1911 e il 1919, anni in cui affinò il suo stile, realizzando alcuni tra i suoi più celebri capolavori, come Sopra la cittàIl violinista Compleanno.

Info: www.guggenheim-bilbao.eus

7. “The EY Exhibition. Picasso 1932 – Love, Fame, Tragedy” alla Tate Modern di Londra

Pablo Picasso, Le Rêve
Pablo Picasso, Le Rêve, 1932, olio su tela, 130 cm × 97 cm, collezione privata di Steven A. Cohen

C’è un filo sottile che lega questa mostra londinese a quella precedente: è il rapporto di amicizia che legava Picasso e Chagall, entrambi promettenti artisti nella tumultuosa Parigi dei primi decenni del Novecento.

La Tate Gallery ospita fino al 9 settembre 2018 alcune celebri opere (tra cui Le Rêve, sopra) per raccontare uno degli anni più importanti nella carriera artistica del genio catalano: il 1932.

Info: www.tate.org.uk

8.“Rodin and the art of ancient Greece” al British Museum di Londra

Mostra Rodin, Milano, 2018

Visto che siete a Londra, fate anche tappa al British Museum. Fino al 29 luglio 2018 il prestigioso museo inglese ospita una mostra che indaga il rapporto che lega il grande scultore Rodin al mondo classico.

Oltre  80 opere originali,  in marmo, bronzo e gesso, accompagnate dagli schizzi realizzati dallo scultore, creano uno straordinario dialogo con le sculture del Partenone esposte nelle sale del British.

Info: www.britishmuseum.org

9. Matisse e Cartier Bresson al Forte di Bard (AO)

fdb_hcb-banner-700x250-1-700x2501

Due grandi mostre nel piccolo comune di Bard, in Valle d’Aosta, nella meravigliosa cornice dell’antico forte militare, arrampicato sulle montagne.

Si inizia il 17 giugno con la mostra “Henri Cartier-Bresson. Landscapes“, in collaborazione con Magnum Photos International e Fondation Henri Cartier-Bresson di Parigi. Fino al 21 ottobre 2018 in mostra 105 immagini in bianco e nero personalmente selezionate da Henri Cartier-Bresson, scattate tra gli anni Trenta e gli anni Novanta fra Europa, Asia e America.

Si prosegue con “Henri Matisse. Sulla scena dell’arte“. Dal 7 luglio al 14 ottobre 2018, il forte ospita oltre novanta opere realizzate da Matisse in un arco temporale di 35 anni, dal 1919 fino alla morte dell’artista, avvenuta nel 1954.

Info: www.fortedibard.it

10. “Selfati”, al Castello di Gallipoli (LE)

Mostra Selfati Gallipoli

Dalle mostre forte di Bard, nell’estremo nord d’Italia, ci spostiamo in Puglia, in una città che profuma di mare. Dalle foto in bianco e nero di Cartier-Bresson passiamo ad opere che esplorano una delle espressioni di creatività più attuali e immediate di sempre: il selfie. Ha aperto il primo giugno e durerà fino all’11 novembre la mostra #selfati, al castello di Gallipoli.

Foto, installazioni site specific e interessanti paralleli tra passato e presente raccontano l’evoluzione del selfie. Pezzo forte della mostra: la celebre Venere degli stracci di Michelangelo Pistoletto.

Info: libreriamo.it

Annunci

2 Comments »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.