Oggi vi parlo di un sito molto utile per chi vuole investire nel mondo dell’arte, e conoscere il valore di mercato di artisti moderni e contemporanei.

Hai un’opera d’arte e sei interessato a scoprire il suo valore di mercato? Oppure vorresti investire in artisti emergenti ma non sai come fare? La difficoltà, quando ci si approccia al mercato dell’arte non è solo quella di reperire le informazioni, ma anche di ottenerle in modo chiaro e facile da visualizzare.

Per questo ho trovato molto interessante l’approccio del sito ValutaOpere.it, che analizza il mercato italiano dell’arte moderna e contemporanea, raccogliendo i valori di aggiudicazione delle opere presso le principali case d’aste italiane.

Con i dati raccolti ValutaOpere.it crea dei report facili da consultare, che forniscono una fotografia aggiornata dei prezzi di mercato di artisti italiani e stranieri, la fluttuazione delle loro quotazioni nel tempo e il potenziale di crescita.

A chi si rivolge?

Essenzialmente i servizi di ValutaOpere.it si rivolgono a 4 categorie di soggetti che operano nel mondo dell’arte: i collezionisti interessati all’acquisto di un’opera d’arte, che consultando il sito possono valutarne il prezzo; le Gallerie d’arte, per restare aggiornate sull’andamento del mercato; i proprietari di opere d’arte, che possono valutare il giusto prezzo nel caso di una vendita; tutti coloro che intendono investire sul mercato dell’arte, puntando su artisti le cui quotazioni potrebbero crescere nel medio o lungo termine.

Come funziona?

L’interfaccia del sito è facile da consultare: puoi selezionare in base agli artisti (divisi in italiano e stranieri, per periodo storico, o in ordine alfabetico) o in base al tipo di opera o corrente.

Sono tantissimi gli artisti presenti nel database di ValutaOpere. Io, ad esempio, mi sono divertito a studiare la valutazioni di artisti celebri come Schifano, Warhol o Salvador Dalì. Ma non mancano gli artisti emergenti o quelli più lontani dai riflettori.

Una volta scelto l’artista, hai di fronte una carta d’identità completa dei prezzi delle opere vendute all’asta nel corso degli ultimi anni, divise per genere (dipinto, disegno, scultura ecc.). Grazie a report e grafici puoi visualizzare in maniera immediata e chiara il trend delle quotazioni dell’artista: elemento essenziale per valutare un investimento.

Il VoR

Uno dei punti di forza di ValutaOpere.it è il cosiddetto VoR (ValutaOpere Ranking). Si tratta di una percentuale da 0 a 100 che determina l’“appetibilità” di un determinato artista. Un algoritmo interno infatti, è in grado di analizzare le aggiudicazioni di un singolo artista e di restituire in tempo reale un dato sintetico importante per conoscerne la commerciabilità, la solidità e la crescita.

La versione premium

Puoi avere una panoramica di alcuni dati già con la versione gratuita, tra cui la sezione “approfondimenti” che contiene molti articoli utili per chi vuole avvicinarsi al mercato dell’arte, come artista o come acquirente.

Se però sei un professionista, un collezionista d’arte o semplicemente ti diletti ad acquistare e vendere opere ti consiglio la versione premium, che ti dà accesso a tutte le statistiche.

Qui trovi tutte le info sui prezzi: https://www.valutaopere.it/l/scopri-premium

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.