Sviluppata da Arternative, l’app vi guida nei principali musei di Europa, con audioguide e percorsi personalizzati

QuickMuseum_app

Oggi su Due Minuti di Arte non racconterò la storia di un artista, ma vi parlerò di un progetto che è nato anche grazie a questo blog e che interesserà di sicuro chi ama l’arte e adora perdersi in un quadro, passeggiando nelle sale dei musei alla ricerca di curiosità e notizie sui capolavori dell’arte mondiale. Si tratta di QuickMuseum, un’app che guida i visitatori attraverso i principali musei europei, in un modo nuovo e coinvolgente, grazie a percorsi personalizzati e storie raccontate con un linguaggio semplice e alla portata di tutti.

Cos’è Quick Museum?

QuickMuseum è un’app che contiene mappe, percorsi e audioguide dei principali musei di Roma, Parigi, Londra e Madrid. È pensata per chi viaggia, così da permettergli di avere, con una sola app, una guida da sfruttare in diverse capitali europee.

La cosa interessante è che il visitatore può scegliere il tipo di visita tra varie tipologie di percorsi. Scegliendo il percorso a tempo ad esempio, l’app in base alla durata seleziona le opere più importanti da vedere e le indica sulla mappa; se invece si sceglie il percorso a tema, il visitatore può selezionare ciò che gli interessa vedere (nature morte, paesaggi, dipinti degli impressionisti ecc) e l’app effettua la ricerca delle opere che soddisfano i requisiti in pochissimo tempo.

QuickMuseum_schermata

Si può anche scegliere di “giocare” con le opere, grazie ai percorsi a quiz e al “tour test”. Se il visitatore sceglie il percorso a quiz dovrà rispondere, opera dopo opera, a domande specifiche che testano la sua attenzione; il tour test prevede invece domande “personali” (su gusti e preferenze) che, in base alle risposte, personalizzano il percorso di visita.

Le audioguide

Le audioguide di QuickMuseum sono diverse rispetto a quelle a cui siamo abituati. I testi sono redatti da Cristian Camanzi, del blog di arte Artesplorando e sono recitati da attori professionisti, per rendere la narrazione coinvolgente ed emozionante. Non troverete fredde nozioni teoriche o lunghe spiegazioni tecniche ma QuickMuseum racconta le storie, gli aneddoti e le curiosità legati ai capolavori che ammirerete nel corso della visita.

QuickMuseum_attori_registrazioni

Dove trovare l’app

L’app si può scaricare gratuitamente dall’App Store (per ora infatti è disponibile solo su iOS, quindi per iPhone) ma a breve sarà disponibile anche la versione per Android. Una volta installata l’app, potrete scaricare gratuitamente le audioguide dei Musei Vaticani di Roma e del museo Louvre di Parigi. Il prezzo delle altre audioguide è piuttosto abbordabile (€ 2,29 per due musei della stessa città). Dopo aver scaricato le audioguide potrete usare QuickMuseum anche offline, basta avere un paio di auricolari!

Io ho visitato il museo d’Orsay mentre ero sotto l’ombrellone, a dire il vero. Ho scelto il percorso e ho esplorato le varie sale, ammirando le opere sullo schermo del mio smartphone e ascoltando la loro storia. Sicuramente, quando tornerò al museo d’Orsay le guarderò con occhi diversi, più “allenati” e la visita avrà un latro sapore.

La lista delle opere della Galleria Borghese a Roma
La lista delle opere della Galleria Borghese a Roma

Il progetto per coinvolgere i blogger

Ad oggi su QuickMuseum ci sono i principali musei di Europa: Musei Vaticani, Galleria Borghese, Museo d’Orsay, Louvre, Tate Modern, National Gallery, Reina Sofie a Museo del Prado. L’obiettivo però è quello di coinvolgere soprattutto i piccoli musei italiani che spesso custodiscono tesori poco conosciuti. Per farlo vogliamo coinvolgere altri blogger di arte per affidare ad ognuno di loro alcune opere e fargliele raccontare, creando così una vera e propria “compilation” di audioguide

Chi siamo

QuickMuseum è un’app creata da Arternative, una startup di appassionati di arte ed esperti di innovazione che sta lavorando per avvicinare l’arte alle persone, divulgandola in modo coinvolgente e innovativo, attraverso la gamification, lo storytelling e la tecnologia mobile. Due Minuti di Arte (Marco Lovisco) fa parte di questo team e ha contribuito alla creazione di quest’app, insieme a Cristian Camanzi del blog Artesplorando, ad Alessandro Gallo, sviluppatore e leader del progetto e ad Andrea Maio, grafico ed esperto di comunicazione visuale sul web.

Che altro dirvi?

Aiutateci a diffondere quest’app scaricandola e consigliandola agli amici. Ci abbiamo lavorato molto e siamo sicuri che non resterete delusi!

Trovatela su www.quickmuseum.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...